Diffida!

Diffida. Di chi non ascolta quello che dici ma pretende di sapere chi sei.

Diffida. Di chi fa tempesta per piccole questioni e tace sui grandi problemi.

Diffida. Di chi urla per coprire i suoi tormenti e tormenta per coprire le sue omissioni.

Diffida. Di chi crede di non sbagliare mai né chiede scusa.

Diffida. Di chi chiede scusa ma non fa nulla per essere diverso.

Diffida. Di chi non sa tacere oppure parla per accusare, insinuare, ledere e distribuire vergogna.

Diffida. Di chi afferma il vero facendo soffrire: non è onesto, bensì crudele e ipocrita.

Diffida. Degli ipocriti: non saranno mai giusti, non avranno mai pace e non ne potranno mai dare.

Diffida. Di chi decide per te e ti dà a vedere che sia per il tuo bene.

Diffida. Di chi non è mai grato ed è privo di dolcezza.

Diffida. Di chi giudica il tuo passato dal pulpito di un presente che non ha futuro.

Diffida. Di chi dice “io” e neppure si avvede di essere un altro.

G. B.